Monotèmi

Senza permesso citiamo un amico fraterno, sappiamo che non ne avrà a male; sappiamo che ne apprezzerà l’energia.

“Sono sempre stato annoiato dalle persone monotematiche, per quanto possano essere esperte e specializzate in quello che fanno e che sanno.
La loro saccenza mi attira come una buonissima cosa da mangiare, ma evidentemente le lascierò quando avrò fame di qualcos’altro.
Sicuramente non mi piacciono i pacchetti preconfezionati, le mode tutt’uno che decidono la tua vita non appena fai un passo verso l’appartenenza.
Non ho idea come è giusto essere o comportarsi, qual’è il limite tra la normalità e la schizzofrenia, ma
so molto bene dov’è quello che mi piace e la strada per arrivarci.”

alt

“Benvengano le personalità multiple, le persone complesse e vaffanculo a tutti quelli che dicono “sono una ragazza semplice, potrei essere la tua vicina di casa, la ragazza della porta accanto” perché non è vero!
Viva le persone complesse, stimolanti, tranSettoriali, metereopatiche, polivalenti, entropiche, che si evolvono, che cambiano idea che si divertono, che piangono e ridono in una sola giornata.
Affanculo i pregiudizi, gli identitari, i gruppettari, le caste, le liste, i muretti…il razionalismo quadrato, la coerenza DISumana, il senso di colpa…
Viva gli alti e i bassi, le emozioni, gli interessi diversissimi che si incrociano in accostamenti paradossali.”

3 Responses to “Monotèmi”

  1. Tizio Terzo Says:

    tu mi sembri l’ultimo cd dei Coldplay :)
    A parte gli scherzi: concordo pienamente…

  2. supernova Says:

    e pensare che credevo di essere da ricovero…la consolazione – tutti dobbiamo soddisfare il nostro bisogno di consolazione… – è che non sono la sola…

  3. supernova Says:

    cmq,
    a parte gli scherzi,
    w alba chiara!!!!

Leave a Reply