Le Norne

NorneLe Norne nella mitologia norrena sono tre dísir, divinità femminili minori, chiamate Urð, Verðandi e Skuld.

Vivono, tessendo l’arazzo del destino, tra le radici di Yggdrasil, l’albero del mondo al centro del cosmo su cui si autosacrificò Odino. La vita di ogni persona è una corda nel loro telaio e la lunghezza della corda è la lunghezza della vita dell’individuo.

Poiché tutto è preordinato nel complesso universo norreno, anche le divinità hanno i loro fili nel telaio, benché le norne non permettano loro di vederli. Questa sottomissione degli dèi a un potere esterno implica che un giorno anche loro avranno una fine e tale fine, il Ragnarök, è descritta ampiamente dalla letteratura nordica.

E’ inevitabile riconoscere la similitudine di questo mito con quello greco delle Moire, le tre figlie di Zeus e Temi: Cloto, che filava lo stame della vita; Lachesi, che lo svolgeva sul fuso e Atropo che, con lucide cesoie, lo recideva, inesorabile.

(fonte: it.wikipedia.org)

4 Responses to “Le Norne”

  1. orgo Says:

    in-consueta sincronicità
    ho appena finito di rileggere “se mefistofele sbaglia faust” di zelazny ( http://en.wikipedia.org/wiki/Roger_Zelazny )e sheckley ( http://en.wikipedia.org/wiki/Robert_Sheckley )
    a parte il fatto che è un libro molto divertente, tra i vari personaggi ci sono anche le moire che per obbligare faust a cedere elena ad achille (si, è un pò incasinato: si tratta di una competizione tra bene e male con vari archetipi vecchi e nuovi che sgomitano per affermare la loro archeticipità)
    iniziano a cantargli vecchie canzoni e a recitare ricette da vecchie zie. cede dopo tre minuti.
    ciao

  2. Airel Says:

    Blog decisamente affascinante. Tornerò. Saluti

  3. george Says:

    grazie Airel
    anche il tuo blog è molto interessante
    rifatti viv* quando vuoi,
    sei benvenut* ;)

  4. thx1138 Says:

    concordo con airel
    in quanto a sheckley: e’ uno dei miei autori di sf preferiti; consiglio ad orgo di leggersi “Il robot che sembrava me” , “opzioni” e “giardiniere di uomini” se non li ha gia’ letti e riesce a trovarli! quei vecchi numeri di urania erano fantastici
    =)

Leave a Reply