Louise Hindsgavl




Ciò che prendi diventa putredine,
ciò che dài diventa una rosa.

(Proverbio persiano)

3 Responses to “Louise Hindsgavl”

  1. perplitudine Says:

    Grazie:)

    Questo post e` sicuramente diventato una rosa.
    Quasi quasi me lo stampo proprio.
    Molto da… meditazione.
    No, sul serio, ci ho avuto davanti proprio un…
    momento… ecco… un momento di… boh diciamo…
    sai quel stupore davanti alla verita`?

    Ma poi, tanto il Tao, insomma:)
    Come dire, gira, rigira, rigira, ririgira.
    Non mi spiego?
    Allora piuttosto qualche parola di Ginsberg…
    perche`..

    “IT`S
    HARD
    TO
    EAT
    SHIT
    WITHOUT
    HAVING
    VISIONS”
    oppure, come da
    HOMAGE VAJRACARYA…

    Now that Samurai bow & arrow, Sumi brush, teacup
    & Emperor`s fan are balanced in the hand
    -What about a glass of water?
    Holding my cock to pee, the Atlantic gushes out.
    Sitting to eat, the Sun & the Moon fill my plate.

    e` anche, perche`, effettivamente…

    “The weight of the world…
    is love. Under the burden
    of solitude, under the burden
    of dissatisfaction
    the weight, the weight we carry
    is love.”
    cioe`

    WHAT
    BEGAN
    AS DESIRE
    WILL END
    WISER

    ma intanto
    +desire

  2. george Says:

    ciao perplitudine,
    grazie del commento
    son contento ti sia piaciuto il post
    cosi’ come averti rivisto e salutato, dopo un sacco di tempo, alla mayday

    heheheh ;-)

  3. Perplitudine Says:

    ah:)))

Leave a Reply