Uomini e Bestie



“C’è una storia lunga e meschina di affermazioni dell’unicità dell’uomo. In questi anni ho letto che gli umani sarebbero le sole creature che ridono, che uccidono i membri della propria specie, che uccidono senza il bisogno di mangiare, che presentano una ricettività sessuale permanente delle femmine, che uccidono il loro piccolo. Forse l’unica vera differenza fra le specie è il fatto che le persone, al contrario degli animali, hanno la tendenza a fare delle generalizzazioni semplicistiche.”

(Bruce Bagemihl, “Biological exuberance. Animal homosexuality and natural diversity”, London, Profile Books)

Leave a Reply