Archive for March, 2010

Reprise

Tuesday, March 23rd, 2010
alt

Jump!
(art by: Leni Riefenstahl)

Norooz, buon equinozio di primavera

Sunday, March 21st, 2010

alt

Norooz o Nawrūz deriva dall’unione di due parole antico-persiane: nava (nuovo) e rəzaŋh (giorno), e significa perciò “nuovo giorno”, è una ricorrenza tradizionale che celebra il nuovo anno, coincidente con l’equinozio di primavera, ed è festeggiata in Iran, Kurdistan, Azerbaijan, Afghanistan, Albania, Georgia e in vari paesi dell’ Asia centrale. Nasce inizialmente come festa sacra zoroastriana, ma nei paesi iranici è il corrispondente della festa occidentale del capodanno.

Stando alla tradizione mitologica iraniana, il Nawrūz viene fatto risalire a circa 15.000 anni fa, all’epoca del leggendario re persiano Yima. Questi, figura mitica dello zoroastrismo, viene solitamente indicato dalla tradizione come l’ideatore della festività, allora una celebrazione dell’arrivo della primavera. In seguito Zoroastro riorganizzò la festività in onore di Ahura Mazda, divinità principale del pantheon iraniano pre-islamico. Dodici secoli più tardi, nel 487 a.C., l’imperatore persiano Dario fece celebrare, con grandi preparativi, il Nawrūz nel suo palazzo reale a Persepoli; in quell’anno, infatti, il sole cadde esattamente al centro dell’osservatorio astronomico costruito nel palazzo; questo evento eccezionale, previsto dagli astronomi persiani, venne visto come un segno di buon auspicio per il regno.
(more…)

Intervallo

Saturday, March 20th, 2010
alt

Barong

Thursday, March 18th, 2010

alt

Di ritorno da un lungo viaggio, dentro e fuori di noi, vogliarmo presentarvi qualche incontro fatto in questi mesi. Possano questi demoni proteggervi, accompagnarvi e far delle vostre vite una fiamma vigorosa.

Il Barong è un carattere della mitologia di Bali. E’ il re degli spiriti, capo delle forze del bene, protettore della foresta e della terra e nemico di Rangda, regina delle forze del male a capo di un esercito di leyak. Banas Pati Rajah è il quarto fratello o spirito bambino che accompagna i bambini durante la vita ed è lo spirito che anima il Barong.

Questo spirito ha rappresentazioni diverse per ogni regione di Bali, può aver la forma di cinghiale, di tigre, di drago oppure di leone: la rappresentazione più famosa che ha origine nella regione centrale dell’isola dove si trova Ubud.

E’ uno spirito estremamente positivo, presente in molte leggende e tradizioni locali, in cui il suo ruolo è quelllo del ristabilire l’equilibrio fra bene e male, fra caos ed ordine. Infatti per i balinesi l’obiettivo da ricercare è l’armonizzazione delle componenti caotiche ed ordinate della vita. Tutto ha due facce: troppo caos e tutto verrà disintegrato, troppo ordine e il mondo resterà stagnante e triste.

La sua maschera è molto popolare e viene utilizzata non solo come strumento teatrale, ma anche come talismano per la protezione della casa e dell’ambiente famigliare. Normalmente la testa è realizzata in legno mentre la barba è fatta con i capelli dei bambini che, grazie alla loro purezza, contribuiscono a potenziarne i poteri benefici e armonizzatori.

Back

Saturday, March 6th, 2010
alt
E’ stato necessario trascorressero mesi e che sangue sudore e sperma scorressero copiosi prima di ritrovarsi forti dinnanzi ai famelici demoni desiderosi di far del nostro spirito carne morta. Banditi o messi in fuga abbiamo ritrovato il blog e sistemato i commenti che mufdh0 aveva cosi ingenerosamente disattivato, sperando che le vostre vite, nel frattempo, siano trascorse meravigliose.
(art by: Sascha Schneider)